micam 88 Jeannot SS 20
Photo courtesy of Micam

L’ottantottesima edizione di MICAM, durante la quale Jeannot ha presentato la nuova collezione Spring-Summer 2020, ha rappresentato un traguardo importante per una delle fiere di settore più prestigiose al mondo: il suo cinquantenario.

Un anniversario significativo, testimone di una lunga storia a servizio dell’internazionalizzazione del Made in Italy e allo stesso tempo un simbolico momento di passaggio per il settore, al centro di importanti cambiamenti sia nel processo produttivo sia nella cultura del prodotto calzaturiero sia nella sua percezione da parte del consumatore finale.

MICAM è stata come sempre un’occasione per rilanciare la produzione in un momento ancora complesso per i distretti del settore, dimostrando che le creazioni della moda italiana non sono solo eccellenze produttive, ma anche icone della cultura del nostro Paese.
Un aspetto, quest’ultimo messo in evidenza anche da Ivan Scalfarotto, Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che ha visitato la manifestazione, anticipando alcune iniziative sul tema dell’internazionalizzazione e della valorizzazione del sistema moda.

Portando avanti la sua idea di donna risoluta e intraprendente, Jeannot ha mostrato le linee decise e poliedriche della collezione primavera-estate del 2020, riflesso della determinazione e della multiformità femminile a cui il brand continua a voler rendere omaggio.
Lo stile urbano trae ispirazione dai miti della cultura giovanile della generazione X (che comprende i nati tra la metà degli anni ’60 e i primi anni ’80), ritrovandosi tra streetstyle e sneakers, grunge, punk e rap. Come se il futuro guardasse al passato, quando la musica riusciva ad ispirare le menti e a determinare forme e colori di precise subculture, caratterizzate all’epoca da una carica innovativa e da un appeal indiscusso che continua ad esercitare il suo fascino ancora oggi.

Tatuaggi, creste e borchie, ma anche pelle, sughero e tanto nero, elementi e materiali che compongono uno stile ardito e originale, esattamente opposto rispetto all’omologazione che dilaga nella società.

Una proposta, quella della collezione SS20, che è prima di tutto un inno alla creatività umana, in tutto il suo meraviglioso anticonformismo e spirito dissacratorio. MICAM tornerà a febbraio del prossimo anno, quando Jeannot presenterà la collezione FW 20/21.